Skip to main content
AREA Science Park entra a far parte di ICDI

AREA Science Park entra a far parte di ICDI

| Sara Di Giorgio | Notizie
articolo letto 1665 volte

Con l’accesso di AREA Science Park all’accordo di collaborazione, si allarga la famiglia scienza aperta italiana.

La firma dell’accordo rappresenta il coronamento e promette un ulteriore rafforzamento della collaborazione già attiva nell’ambito dei vari tavoli di lavoro animati da ICDI.

Fin dalla costituzione dell’iniziativa lo scorso anno, l'ente triestino ha offerto il suo contributo al lavoro svolto per consolidare la partecipazione della comunità italiana della ricerca alle iniziative europee e internazionali dell’European Open Science Cloud (EOSC), dell’European Data Infrastructure (EDI) e EUROHPC.

REA è il primo ente di ricerca ad unirsi a CNR, CINECA, ENEA, Elettra Sincrotrone, GARR, INAF, INFN, INGV e OGS, fondatori di questa iniziativa, ma altre realtà nel mondo accademico e della ricerca stanno manifestando interesse a entrare a far parte della collaborazione, che promette di giocare un ruolo strategico in vista della partecipazione coordinata all’interno della EOSC Association, in cui ICDI, oltre ad esere uno dei 4 fondatori. è stato nominato dal MUR come entità mandataria per il nostro paese.